Come fare Business con Tik Tok

Come fare Business con Tik Tok

Vilipesa, osannata, discussa, invidiata, potremmo continuare per ore ad elencare aggettivi che descrivano quello che gli utenti del web pensano del’app-social Tik Tok. Al centro, in questi giorni, di numerosi dibattiti socio-politici, Tik Tok non smette di battere record. Ha raggiunto in Europa il traguardo dei 100 milioni di utenti al mese ed è l’app più scaricata al mondo, in altri termini un “business da paura” per chi ne detiene i diritti. In questo articolo vi spiegheremo come fare business con Tik Tok.

Tik Tok il social della Generazione Z

Di Tik Tok ne parlammo in questo articolo, quando ancora non era alla ribalta sui media nazionali ed internazionali. La indicammo come “Il social della Generazione Z”. Allora non era stata ancora scoperta da personaggi più o meno famosi, soprattutto del mondo della politica. Dopo qualche settimana dal nostro articolo, vista l’enorme risonanza, in molti cercarono di sfruttarla per farsi pubblicità, a volte anche sfiorando il ridicolo. In quell’articolo raccontavamo come avevamo iniziato a proporla ad alcuni nostri clienti che volevano “aggredire” la fascia dei teenagers.

Come usare Tik Tok per creare campagne di Social Media Marketing

Andiamo subito al dunque: come fare business con Tik Tok? Essenzialmente ci sono tre modi per fare marketing su Tik Tok

  1. Creare un profilo del brand e pubblicare contenuti interessanti per il target a cui ci rivolgiamo
  2. Mettere sotto contratto o collaborare con influencer
  3. Fare campagne pubblicitarie direttamente su Tik Tok (Advertising Tik Tok)

Creare un profilo del brand

Una delle caratteristiche di Tik Tok è che a differenza di altri social, qui, i contenuti, diventano spesso estremamente virali. La cosa importante anzi fondamentale, è cercare a tutti i costi di non scadere. A volte infatti, cercando di assimilarsi alla massa, di adeguarsi ai contenuti virali, si cerca di emularli. Non ci si accorge, così facendo, che si rischia di nuocere alla Brand Awareness anziché di elevarla. Questo è capitato a diversi politici, soprattutto, che sicuramente consigliati male, hanno cercato di fare breccia pubblicando contenuti discutibili. La stessa cosa vale per un marchio. E’ sbagliato creare e pubblicare contenuti discutibili, per adeguarci alla media dei contenuti virali su Tik Tok. Il Brand deve mantenere sempre la propria autorevolezza per quanto riguarda il marketing pur pubblicando contenuti adatti al pubblico.

Mettere sotto contratto o collaborare con influencer

Quando ci chiediamo come fare business con Tik Tok non possiamo non pensare agli influencer. Quest metodo non è valido solo su Tik Tok ma vale un po’ su tutti i social. Gli influencer, che definiremo come opinion leader dotati sicuramente di carisma, autorevolezza (nella propria materia), competenza (anche se a volte non è così), capacità di coinvolgimento e persuasione, che guadagnano diffondendo e amplificando messaggi promozionali per conto di aziende e brand, sono li fuori sul web, basta ingaggiarli. Nel momento in cui decidiamo di ingaggiare un influencer per le nostre campagne pubblicitarie dobbiamo aver ben chiaro in mente che dietro c’è sicuramente un costo che può essere più o meno alto. Anche in questo caso si deve vedere qual è l’obiettivo di marketing e quanto siamo disposti a spendere per raggiungerlo. C’è tuttavia un’altra possibilità, con molti influencer, solitamente quelli meno seguiti ma che comunque possono arrivare anche a 10 o 15 mila follower, si possono stringere accordi chiedendogli di provare i nostri prodotti o indossare i vestiti del nostro marchio durante le loro performances. Così facendo otterremmo una buona pubblicità ad un costo relativamente basso.

Scegliere il giusto influencer

Scegliere l’influencer giusto è importantissimo! Se produciamo videogames Tik Tok potrebbe essere perfetta come piattaforma su cui promuovere il nostro brand ma attenzione a far usare i videogames all’influencer giusto. Se ci pensiamo bene, a noi in realtà non interessa l’influencer ma il suo pubblico! E’ importante quindi, verificare se quell’influencer è seguito dal pubblico target che ci interessa. Nel nostro caso se ha avuto o ha a che fare con i videogames. Se infatti ingaggiassimo un influencer che ha sempre fatto video che riguardavano i vestiti beh… va da se che probabilmente ha un pubblico orientato verso quella tipologia di business e non quella che interessa a noi.

Fare campagne pubblicitarie direttamente su Tik Tok (Advertising Tik Tok)

Tik Tok ha iniziato a dare possibilità di fare advertising da gennaio del 2019. I tipi di adv che si possono fare sono le seguenti:

  • Top View: video della lunghezza massima di un 60 secondi, che compaiono all’utente target momento in cui apre l’app.
  • brand takeover: la più tradizionale delle adv, si tratta contenuti pubblicitari statici o video brevissimi (3/5 secondi) inseriti nel flusso di navigazione degli utenti.
  • in-feed native video: video skippabili brevi (9–15 secondi) presentati nell’area “per te” l’area riservata ai video che potrebbero interessare all’utente.
  • hashtag challenge: sfide a tema sponsorizzabili per generare brand awareness. Con questo format, infatti, un brand può chiedere agli utenti di creare a loro volta dei video inerenti al tema della campagna e che saranno poi raccolti nella challenge page.
  • brand Effects: L’utente può creare utilizzare degli effetti proprietari del brand per creare i propri video.

Hashtag Challenge

Se pensaimo attentamente a come fare Business con Tik Tok, uno dei modi migliori è stimolare gli utenti. Fare in modo che siano proprio gli utenti finali a promuovere i nostri prodotti. Si basano su questo concetto le Hashtag Challenge. In un certo senso si sfrutta il metodo utilizzato dal Guerrilla Marketing solo che in chiave video e soprattutto con dimensioni molto più ampie visto che potenzialmente si possono coinvolgere tutti gli utenti del mondo. Gli utenti di Tik Tok adorano raccogliere la sfida e creare video tematici. Si tratta appunto di questo: video tematici seguendo un hashtag che indica l’argomento della sfida. Quindi a secondo del nostro business scegliamo un argomento e sfidiamo gli utenti di Tik Tok a creare video con tema “il nostro argomento”. Se la scelta è corretta, l’argomento è quello giusto e soprattutto saremo bravi a proporlo avremo migliaia di persone che faranno pubblicità al nostro brand, ripetendo una frase, compiendo gesti, indossando un indumento, cantando un motivetto e così via.

Insomma le vie del marketing sono infinite. E voi ne state percorrendo qualcuna?

2020-09-17T13:11:46+00:00