Come guadagnare utilizzando Instagram for Business – 1a parte

Sicuramente conoscerete Instagram, molto probabilmente molti di voi lo utilizzano abitualmente divertendosi a fare foto e a condividerle con gli amici ma forse non tutti sanno che Instagram, come tutti gli altri social, può essere utilizzato anche pare fare business e noi vogliamo parlare proprio di questo. Abbiamo deciso di creare una serie di 3 articoli in cui daremo delle dritte utili a chi ha un’attività e ha deciso di utilizzare Instagram per promuoverla.

Tenetevi forte allora si comincia.

Apri il tuo profilo Business

Se hai un negozio, una piccola impresa, uno studio professionale, insomma se vuoi fare business su Instagram hai la possibilità di aprire un profilo Business! E’ importante sottolineare una cosa: chiunque può aprire un profilo aziendale su Instagram, non si deve necessariamente avere un’azienda. Il profilo aziendale consente di avere delle funzionalità che i profili “personali” non hanno. Quindi, per assurdo, se volessi fa crescere il mio personal branding potrei utilizzare un profilo aziendale. A tal proposito vi segnaliamo questo nostro articolo sul personal branding. Inoltre, è importante conoscere le integrazioni tra Facebook ed Instagram che spiegheremo più avanti nel paragrafo “Integrazione tra Facebook ed Instagram”. Probabilmente molti di voi avranno già compiuto questo  passo ma vi garantisco che ogni mese parliamo con tanti commercianti, piccoli imprenditori e professionisti che per anni hanno tentato di fare affari utilizzando il loro profilo personale. Aprire un profilo business è molto semplice. Una volta creato un profilo per la vostra azienda dovrete andare in Impostazioni e cliccare sull’opzione “Passa a un profilo aziendale” e seguire le isctruzioni proposte dalla piattaforma. Creato, il nuovo profilo business, sarà come un bambino a cui dovrete insegnare tutto ma avrà tante capacità nascoste che piano paino scoprirete, imparerete ad usarle e vedrete come sarà più semplice fare business con Instagram.

I principali vantaggi di avere un profilo aziendale su Instagram.

Il vantaggio principale che si ha è quello di poter fare delle campagne sui nostri post. Data una particolare targhettizzazione Instagram presenterà alle persone presenti in quel target i nostri post. La sponsorizzazione è un servizio a pagamento ma chi ha un’attività e vuole sponsorizzarla dovrebbe mettere a budget anche dei soldi per la pubblicità.

Con il profilo Business avrete la possibilità di inserire un vostro contatto (e-mail cellulare, telefono) per permettere a chi è interessato ai vostri prodotti o comunque al vostro profilo di contattarvi immediatamente.

Potrete visualizzare i dati di Insight: potrete cioè visionare una serie di dati riguardanti le persone che vi seguono: quale immagine guardato, quanto tempo si sono soffermati, gli orari in cui i vostri followers si collegano su Instagram e tanti altri dati interessantissimi. Questa cosa è molto importante non solo ai fini statistici ma anche per capire bene come dovete orientare il vostro business e le vostre offerte. Basandovi su questi dati potrete programmare i vostri post nel momento in cui i vostri follower sono più attivi per massimizzarne l’efficacia.

Integrazione tra Facebook ed Instagram

Come probabilmente saprete da qualche tempo a questa parte Facebook ha acquistato Instagram. I due Social network pur mantenendo la loro “individualità” da quel momento camminano affiancati. Questo comporta alcune cose tra cui ad esempio il fatto che per avere un profilo aziendale su Instagram dovete necessariamente essere amministratori di una pagina Facebook. Niente paura se non amate Facebook, perché potrete fare tutto direttamente da Instagram, nel senso che se già avete una pagina Facebook a cui agganciare il profilo aziendale Instagram bene, altrimenti sarà Instagram a crearla per voi in automatico durante la procedura guidata di attivazione del vostro profilo aziendale. Un elemento interessantissimo è la possibilità di dare alle nostre foto su Instagram una connotazione “shoppable” e collegarle alla vetrina di Facebook! Costruendo così di fatto un negozio virtuale. Questo argomento però sarà oggetto dei nostri prossimi articoli.

 Ricordatevi di attivare le Notifiche push

Le prime accortezze da utilizzare con il vostro nuovo profilo Instagram business saranno: attivare le notifiche push in modo tale da essere sempre informati sullo stato del vostro profilo, se qualcuno vi scrive un messaggio, mette un like ad un vostro post e per qualsiasi altra cosa che concerna i vostri affari su Instagram. Vi ricordiamo che sui social è molto importante la reattività, se qualcuno vi fa una domanda su un prodotto che avete messo in vetrina (poi vedremo come) e gli rispondete dopo due giorni avrete molto probabilmente perso un cliente. Per alcuni può essere stressante tutto ciò ma se avete deciso di fare affari su Instagram e sui social network dovete accettare le regole del gioco.

Chi seguire

Caratteristica fondamentale di Instagram è quella di seguire e farsi seguire da altre persone. A differenza di quello che si fa usualmente con il profilo personale, con il profilo professionale dovrete seguire le persone che secondo voi possono portare valore ai vostri affari. Tra questi ci saranno sicuramente i potenziali clienti (poi vedremo come individuarli) ma anche i vostri competitor, ad esempio è utile seguire chi fa la stessa vostra attività ma ha una posizione più consolidata sul mercato. Perché seguire i competitor? Per diversi motivi ma i più interessanti sono: per vedere come si muovono e cioè cosa pubblicano e come reagisce a gente ai loro post (spionaggio legalizzato), per vedere chi mette il like ai loro post, finché si potrà fare (leggi il nostro articolo in merito), ai loro post. Questo è un ottimo metodo per vedere quali sono i consumatori interessati al vostro business e quindi potenziali clienti.

Non dimenticate gli Hashtag

Anche per quel che riguarda gli hashtag per i quali vi invito a leggere il nostro articolo su come utilizzarli a dovere, vale il discorso che abbiamo fatto nel paragrafo precedente. Dovrete inserire hashtag che permetteranno ai vostri potenziali clienti di vedere i vostri post. Ad esempio se vendo scarpe da corsa, metterò sicuramente l’hashtag #scarpe e #scarpedaginnastica ma potrei mettere anche l’hashtag #maratonadiroma o #sport&fitness.

Interazione continua

Questa è un altro elemento FONDAMENTALE! Sui social, specialmente se vuoi fare affari devi interagire con gli altri e Instagram non fa eccezione. Abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti come questo sia importante per quanto riguarda la customer care ma è altrettanto importante per far sì che i vostri clienti comincino a seguirvi. La tecnica vincente pe farvi seguire è quella di interagire direttamente con i potenziali clienti, commentando i loro post, intervenendo nelle discussioni oppure intavolandone di nuove. E’ un’attività che se fatta con costanza e con perizia vi permetterà di raccogliere i frutti prima che voi possiate immaginare.

Pubblicare contenuti interessati e soprattutto non pubblicare in continuazione

Cosa IMPORTANTISSIMA e non sempre scontata è pubblicare contenuti interessanti. Spesso e volentieri presi dalla smania di pubblicare si incorre nell’errore di pubblicare anche foto, nel caso appunto di Instagram, fatte male o addirittura poco interessanti che probabilmente rischieranno di farvi perdere qualche follower e quindi qualche potenziale cliente. Ricordatevi questa massima: “Content is the King”! E’ qualcosa di imprescindibile, la cosa fondamentale è interessare chi vi segue e invogliarlo a seguirvi sempre con maggiore interesse. Cercate quindi di programmare i vostri post, di immedesimarvi nei vostri clienti e di pensare cosa vorreste vedere quando accedete ad Instagram. E’ altrettanto importante non eccedere con il numero di post. Dovete essere presenti e reattivi ma l’eccesso non va bene. Benché Instagram si presti ad un numero maggiore di post giornalieri rispetto ad altri social, ricordatevi che è consigliabile pubblicare da 1 a 3 foto al giorno e tra i post devo passare 3 o 4 ore. Inondare le bacheche degli utenti con i vostri post, belli o brutti che siano, non è mai una buona idea ed è una pessima strategia di marketing.

Termina qui il primo dei tre articoli su come utilizzare Instagram Business per aumentare i ricavi del nostro negozio o azienda. Nei prossimi due articoli entreremo più nel dettaglio svelandovi altre tecniche e strumenti da utilizzare.

Per saperne di più e per sapere come Twilia può aiutarvi a far decollare il vostro business utilizzando Instagram e gli altri social network compilate il modulo sottostante e prendete un appuntamento gratuito con noi.

2019-10-18T16:58:34+00:00